Giugiaro: l’Azienda nega il confronto e porta via le attrezzature

Comunicato stampa

E’ passata una settimana da quando il sindacato ha chiesto alla proprietà Giugiaro un incontro per scongiurare la chiusura del sito produttivo di Bolzaneto ed evitare che 32 lavoratori restino a casa.

In questi giorni i vertici Giugiaro non hanno disdegnato di rilasciare dichiarazioni alla stampa, ma si son ben guardati dall’affrontare un tavolo sindacale ed anzi, hanno approfittato dello sciopero seguito all’arrivo delle lettere di licenziamento per caricare, a fabbrica vuota, le attrezzature e portarle nello stabilimento di Verona.

Esempi come questi non fanno bene alle aziende serie che si assumono la responsabilità delle loro decisioni e che soprattutto rispondono al valore sociale del fare impresa non svolgendo attività in contrasto con l’utilità sociale. E’ anche per questo motivo che chiediamo alle istituzioni di farsi carico di questa vertenza in modo da indirizzarla a favore del territorio e dei 32 lavoratori che, a breve, potrebbero rimanere senza lavoro.

Per mantenere alta l’attenzione su questi temi, è stata programmata una giornata di sciopero per domani, venerdì 15 febbraio.

 

Ivano Mortola

Fiom Cgil Genova