MORTALITA’ nelle province liguri tra marzo e agosto 2020

Nella classe di età tra i 65 ad i 74 anni la provincia della Spezia riscontra una percentuale di decessi in aumento nel semestre marzo>agosto 2020 del 36,4% (7 volte il dato di Savona, 4 volte quello di Imperia e quasi il doppio di quello di Genova; nella fascia 75>84 anni vi è meno disparità tra le province con Genova che segna +20,6% sulla media dei 5 anni precedenti ma in questo caso le differenze territoriali sono molto meno marcate (+2,5 punti percentuali su Imperia, 5,2 p.p. su Savona e 8 p.p. più di La Spezia).
Nella fascia più anziana (dove sono sempre più numerosi i decessi rispetto alle fasce precedenti in tutte e quattro le province) è sempre Genova che ha la percentuale maggiore (+24,9%) con i decessi che aumentano di un quarto seguita da vicino da Imperia (+23,8%) e Savona (+19,8%); all’opposto troviamo La Spezia con un aumento solo dell’8,4%. Quest’ultima infine è l’unica provincia che ha un andamento opposto alle altre province che aumentano il livello della percentuale di crescita della mortalità con l’aumentare della fascia d’età.
In allegato i rapporti per ogni singola provincia che contengono i dati di ogni comune.
Marco De Silva
Responsabile Ufficio Economico
CGIL Liguria
Mortalità GE mar ago 2020
Mortalità IM mar ago 2020
Mortalità SV mar ago 2020
Mortalità SP mar ago 2020