Piano socio sanitario ligure: sospendere subito la discussione

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Comunicato stampa



Piano socio sanitario ligure: sospendere subito la discussione



Genova, 30 novembre 2017. Questa mattina, nell'ambito del Consiglio regionale, una folta delegazione di rappresentanti degli enti erogatori no profit nel settore della disabilità, delle famiglie e di Cgil e Uil hanno chiesto un incontro ai capo  gruppo e all'Assessore Sonia Viale. I lavori del Consiglio sono quindi stati interrotti per aprire la discussione che si è svolta nell'emiciclo. Al centro della protesta è l'idea contenuta nel Piano del risparmio sui più fragili andando a tagliare  i servizi e peggiorando le condizioni di accesso alle prestazioni con gravi ripercussioni su servizio e personale.


Dopo una serie di interventi di associazioni, familiari, capo gruppo e rappresentanti sindacali, ha preso la parola l'Assessore Viale, ma le sue risposte sono state ritenute assolutamente inadeguate. Per questo motivo è stato chiesto un confronto di merito su stanziamenti e organici.

La richiesta scaturita dalla mattinata di protesta è quella di una sospensione immediata della discussione sul piano socio sanitario e l'apertura di un confronto sul merito delle questioni. È impensabile che le richieste di associazioni, familiari e organizzazioni sindacali cadano nel vuoto, soprattutto se, come sottolineato in aula a più riprese, non si tratta di rivendicazioni economiche volte ad ottenere maggiori risorse,  ma della discussione sulla riorganizzazione del sistema a tutela delle persone disabili, di chi le assiste e degli operatori del settore.



Firma:
Associazioni di Famiglie presenti al Consiglio Regionale ( Coordown Onlus ; La Nostra Famiglia Onlus;  ANFFAS Imperia; ANFFAS Villa Gemelli di Rapallo; ANFFAS Regionale ; Associazione CEPIM -Centro Italiano Down; Fondazione CEPIM Onlus; AIDEL 22 Onlus; AIAS Onlus; Associazione Famigliari Disabili Centro Benedetto Acquarone; Associazione Persone Sindrome di Williams ; AFA Liguria; Consulta Regionale delle Malattie Rare ; Rappresentanti delle famiglie con sindrome di X-Fragile e di Jacobsen)
ANMIC – ANMI - ENS – UIC – UNMS – FAND – FISH Liguria
Corerh per gli enti gestori
ARIS
CGIL – UIL