Ricominciamo da noi. Il corso Cgil per contrattazione inclusiva e contro violenza sulle donne

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

PRESENTAZIONE PROGETTO “RICOMINCIAMO DA NOI”

La contrattazione inclusiva: salvaguardare la dignità nel lavoro e nella vita, contrastare la violenza sulle donne


Imperia, 12 marzo 2018. Si è svolta questa mattina presso la Camera del Lavoro di Imperia la conferenza stampa di presentazione del corso di formazione "Ricominciamo da noi: la contrattazione inclusiva, salvaguardare la dignità nel lavoro e nella vita, contrastare la violenza sulle donne". Il progetto, elaborato dall'Ufficio Formazione Cgil Genova e Liguria in collaborazione con la Cgil Nazionale e il Coordinamento nazionale dei formatori, è stato presentato a Roma lo scorso 15 gennaio alla presenza del Presidente del Senato Pietro Grasso. Il corso ha carattere sperimentale e si prefigge di sensibilizzare gli uomini del gruppo dirigente del sindacato ai temi della contrattazione inclusiva, con un’attenzione particolare al fenomeno della violenza nella relazione uomo-donna.


Tra le novità del corso, la caratteristica di essere rivolto ai dirigenti uomini del sindacato, come sottolinea Fulvio Fellegara Segretario Generale Cgil Imperia “La Camera del Lavoro ha scelto di essere l’apripista di questo progetto il cui format è già stato richiesto da più di 30 strutture della Cgil a livello nazionale. E’ importante che una organizzazione sindacale come la nostra si spenda su un tema così urgente e drammatico come quello della violenza di genere attraverso un corso di formazione dedicato ai propri dirigenti uomini. In questo modo si ribalta un altro stereotipo ossia che il tema sia appannaggio esclusivo delle donne, in quanto vittime o come portatrici di soluzioni”.
Per Cristiana Ricci responsabile formazione Cgil “L’obiettivo è quello di formare chi ha il compito di contrattare in modo da contrastare eventuali situazioni discriminanti, oltre ad introdurre normative necessarie a favorire condizioni di lavoro a misura di donne e uomini – e aggiunge - L’intento è di sensibilizzare il gruppo dirigente della Cgil e al contempo dare un messaggio politico, di come la nostra organizzazione sia attenta al fenomeno della violenza sulle donne e voglia combatterlo favorendo conoscenza e strumenti, partendo dal suo interno”.


Il corso sarà articolato su tre giornate formative (21 marzo, 19 - 20 aprile) con lezioni in aula, testimonianze, simulazioni e giochi di ruolo. Tra i temi principali: la violenza sulle donne (misure e contrasto), le norme contrattuali inclusive presenti nei contratti nazionali collettivi di lavoro, il Gap salariale, diversity management, lavoro di cura, educazione all'affettività, linguaggio sessuato, ecc.

La prima giornata di corso si terrà mercoledì 21 marzo presso la Sala del Consiglio del Palazzo della Provincia in viale Matteotti 147 a Imperia a partire dalle ore 9,30; il programma prevede, tra gli altri, l’intervento di Federico Vesigna Segretario generale Cgil Liguria, Camilla Pelosi rappresentante degli Studenti Medi, Carlo Capacci Sindaco di Imperia, Fabio Natta Presidente della Provincia.
E’ prevista la proiezione del video #cosedauomini dal progetto FIVE MEN, finanziato dalla Commissione Europea e dal Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio
Alla giornata seminariale parteciperà Susanna Camusso Segretaria Generale Cgil che incontrerà le studentesse e gli studenti del Liceo Amoretti di Imperia presenti all’incontro.





PROGETTO FORMATIVO

Il progetto formativo sperimentale si prefigge di sensibilizzare il gruppo dirigente della nostra organizzazione ai temi della contrattazione inclusiva, con un’attenzione particolare al fenomeno della violenza nella relazione uomo-donna.
È rivolto agli uomini della Cgil, per dare il segno del cambio di visione nell’affrontare un tema che normalmente viene considerato appannaggio esclusivo delle donne, in quanto vittime o come portatrici di soluzioni.
L’obiettivo è formare chi ha il compito di contrattare, a  che individui e possa contrastare eventuali situazioni discriminanti, oltre che  introdurre normative necessarie a favorire condizioni di lavoro a misura di donne e uomini.
Cogliere le potenzialità di una contrattazione inclusiva, non neutra e attenta alle specificità arricchisce e genera pratiche virtuose a beneficio di entrambi i generi.
Il percorso formativo ha l’intento di  farsi  carico  non solo della crescita  professionale, ma anche personale e culturale e  allarga la visione ad aspetti attinenti alla società, alla vita delle donne e degli uomini nel loro complesso sul lavoro e nella sfera privata .
Una parte sarà dedicata alla lettura del comportamento relazionale, con un’attenzione particolare alla gestione del conflitto e alla decostruzione degli stereotipi.
Il corso comprenderà anche una mezza giornata aperta (21 marzo 2018), dedicata agli studenti e alle studentesse, durante la quale saranno affrontati i temi dedicati all’educazione all’affettività e alla emotività.

A chi è rivolto:

Agli uomini della Cgil (Direttivo, segretari, funzionari, delegati)

Contenuti tematici:

Le norme contrattuali inclusive presenti nei CCL
Le regolamentazioni UE
Dati occupazionali in Italia e UE
Diversity management
Industria 4.0
Gap salariale
Lavoro di cura
Tecniche di comunicazione relazionale
Educazione all’affettività
Linguaggio sessuato
La violenza sulle donne: misure e contrasto



Le giornate del corso


“Ricominciamo da noi”
la contrattazione inclusiva: salvaguardare la dignità nel lavoro e nella vita, contrastare la violenza sulle donne

21 marzo - 19 e 20 aprile 2018

Sala del Consiglio
Palazzo della Provincia
Viale Matteotti 147 Imperia

Programma

21 marzo *
9.00-9.30 Accoglienza e presentazione del progetto a cura di Cristiana Ricci Responsabile Ufficio formazione Cgil Liguria

9.30-10.00 Saluti di Fulvio Fellegara Segretario generale CDL di Imperia
Federico Vesigna Segretario generale Cgil Liguria, Carlo Capacci Sindaco di Imperia, Fabio Natta Presidente della Provincia

10.00-10.45 Proiezione dei video #cosedauomini dal progetto FIVE MEN, finanziato dalla Commissione Europea e dal Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio

10.45-11.00 pausa caffè

11.00-11.15 Camilla Pelosi,  Rappresentante degli studenti medi

11.15-11.45 Susanna Camusso, Segretaria generale Cgil

11.45-13.00 domande e chiusura

*saranno presenti oltre ai corsisti delegati e dirigenti della CDL di Imperia, anche gli studenti e le studentesse di due classi di scuole di 2° grado della città



19 aprile

9.00-10.00 Accoglienza e presentazione dei corsisti

10.00-11.00 “La segregazione orizzontale, il gap salariale e il diversity management” a cura di Giovanna Badalassi, economista, esperta in gender budgeting, valutazione delle politiche pubbliche in materia di Pari Opportunità e analisi statistica del mercato del lavoro locale.

11.00-11.15 Pausa

11.15-12.15 Domande e chiarimenti

12.15-13.00 Video conferenza o collegamento skype da Stoccolma con Annalisa Marinelli, architetta, urbanista di genere esperta sui temi del lavoro di cura*

13.00-14.15 Pausa pranzo

14.15-15.45 Laboratorio: “Le  norme contrattuali presenti nei CCL e dati occupazionali” a cura di Manola Cavallini, Cgil nazionale area contrattazione e mercato del lavoro

15.45-16.00 Pausa

16.00-17.00 Domande e chiusura giornata

20 aprile

9.00-10.30 “Gli stati dell’io in Analisi Transazionale” come una buona comunicazione relazionale conduca ad una sana affettività  e rispetto dell’altro/a, a cura di Cristiana Ricci, responsabile Ufficio formazione Cgil Liguria, counselor professionista ad indirizzo analitico transazionale e metodologie umanistiche.

10.30-11.15 Esercitazione in gruppi

11.15-11.30  Pausa

11.30-13.00 Discussione

13.00-14.15 Pausa pranzo

14.15-15.00 “Il linguaggio sessuato” a cura di Donatella Alfonso, giornalista de
La repubblica

15.00-15.30 Domande

15.30-15.45 Pausa

15.45-16.30 “La violenza sulle donne, uno sguardo all’universo maschile per una nuova maschilità” a cura di Stefano Ciccone, presidente dell’associazione Maschile Plurale

16.30-17.00 Domande

17.00-17.30 Valutazione di chiusura



*e/o video lezione con Jennifer Nedelsky, Università di Toronto: “La diseguaglianza nella ripartizione del lavoro di cura”


cura di Cristiana Ricci (Ufficio Formazione Cgil Liguria) e del gruppo di lavoro del Coordinamento Nazionale Formatori

Allegati:
FileDimensione del File
Scarica questo file (CGIL_CAMUSSO_A3.jpg)CGIL_CAMUSSO_A3.jpg195 Kb