Nella sua attività all’estero, l’INCA lancia l’apertura di quattro sportelli dedicati esclusivamente alla cosiddetta “Nuova Emigrazione” italiana.

Questi sportelli sono a Barcellona, Bruxelles, Londra e Parigi. Grazie alla collaborazione con la nostra associazione ITACA (e con altre che hanno già iniziato ad aderire alla nostra rete) nelle prossime settimane apriremo altri sportelli: possibilmente, in tutte le grandi città “preferite” dai nuovi migranti italiani.

Il tema delle nostre ragazze e dei nostri ragazzi all’estero assume ormai una rilevanza estrema, non solo nei numeri, ma anche nell’implicazione politica che facilmente immaginate.

Per quanto ci riguarda, il punto è sempre lo stesso: garantire il pieno rispetto dei diritti dei nostri assistiti, in qualsiasi parte del mondo e da qualsiasi paese provengano. In questo caso, anche e soprattutto di coloro che magari non conoscono l’importanza o addirittura l’esistenza del patronato anche all’estero.

Coordinamento dell’Area “Migrazioni e Mobilità Internazionali” INCA CGIL

PER INFO https://itacaonline.org/