Sbloccata la nomina del commissario ora via ai lavori del nodo ferroviario di Genova

Finalmente formalizzata la nomina del Commissario che avrà il potere di sbloccare i cantieri del nodo ferroviario genovese.
Notevoli saranno le ricadute occupazionali.
“Fin troppo tempo è andato perduto -affermano Federico Pezzoli, Andrea Tafaria e Mirko Trapasso, Segretari Generali liguri rispettivamente della Fillea Cgil, Filca Cisl e Feneal Uil – ora i lavori per il traffico merci, passeggeri e quelli complementari alla realizzazione del Terzo Valico dei Giovi, fondamentali per Genova e per la Liguria, potranno e dovranno ripartire velocemente”.
“Notevoli saranno le ricadute occupazionali – concludono i sindacalisti – a cominciare dalla clausola sociale per le maestranze che gia’ operavano con l’impresa Astaldi e prima ancora con il consorzio Eureka/Fergen”.