COMUNICATO STAMPA

SINERGIA FINCANTIERI – LEONARDO, IL PUNTO DI VISTA DI CGIL, CISL, UIL LIGURIA

Genova, 07-02-2019: La soluzione per una possibile sinergia tra Fincantieri e Leonardo non può essere quella di ridurre la capacità industriale di una società a scapito dell’altra. È difficile capire quale logica industriale porti l’AD di Leonardo a sostenere che solo senza la parte delle Crociere si può parlare di possibile fusione tra Leonardo e Fincantieri. Oggi sarebbe proprio la prima impresa a beneficiare di questa eventualità.

Queste due aziende sono lo specchio di vedute industriali completamente diverse tra loro. Riteniamo che oggi mettere insieme queste due realtà sia un’operazione complessa, che non può essere affrontata superficialmente con il ‘levare o mettere’ attività, ma deve essere valutata con attenzione in ragione di un beneficio industriale per entrambe le realtà, tenendo a riferimento le prospettive sia in termini di posizionamento strategico sui mercati, sia in termini di tutela e rilancio dei posti di lavoro.

 

Federico Vesigna, Luca Maestripieri, Mario Ghini

Segretari generali Cgil, Cisl, Uil Liguria