image_pdfimage_print
L’INCA – Istituto Nazionale Confederale di Assistenza – è stato istituito nel 1945 dalla CGIL per garantire a lavoratori, pensionati, cittadini italiani, stranieri e apolidi l’assistenza, la tutela, il patrocinio e la consulenza nel campo della sicurezza sociale.
Dal 1947 l’INCA CGIL è regolato da una legge dello Stato che ha definito, ruolo, compiti e modalità di funzionamento dei patronati. Come tutti i patronati, INCA CGIL è sottoposto al controllo ed alla vigilanza del Ministero del Lavoro.
INCA offre a tutti i lavoratori, dipendenti pubblici e privati, autonomi e parasubordinati, ai pensionati e ai cittadini, tutela e consulenza:
– per il controllo e la rettifica delle posizioni assicurative, le ricongiunzioni dei periodi previdenziali, riscatti, contribuzioni figurative e volontarie
– per richiedere e verificare assegni al nucleo familiare, maternità, malattia, cure terminali e TBC, indennità di disoccupazione
– per le prestazioni di invalidità civile e assegno di accompagnamento;
– in prossimità della pensione INCA offre l’assistenza necessaria per valutare l’esistenza di tutti i requisiti e per calcolare l’importo presunto della pensione;
– per chi va in pensione INCA provvede alla presentazione delle domande per anzianità, vecchiaia, assegno di invalidità e inabilità e infine a verificare la misura delle prestazioni;
– in caso di infortunio sul lavoro e malattia professionale gli operatori e i medici legali dell’INCA intervengono per ottenere il giusto riconoscimento del danno subito;

 

DOCUMENTAZIONE:

Guida aggiornata sulle nuove misure previdenziali (Vademecum-Pensioni 2018)

Aperte quattro nuove sedi all’estero

Voucher “buoni” per oscurare lavoro e tutele

Disposizioni Inail su reinserimento e reintegro attività lavorativa dei disabili

Da gennaio 2017 via l’indennità di mobilità

Tutela delle lavoratrici autonome – Tre mesi di astensione dal lavoro per vittime di violenza