image_pdfimage_print

La federazione Lavoratori della Funzione Pubblica è una struttura di categoria della CGIL che organizza e tutela le lavoratrici e i lavoratori dipendenti con lavoro a tempo indeterminato o con rapporti di lavoro precario, ivi compresi quelli occupati in forme cooperative e/o autogestite che operano nelle Istituzioni, Amministrazioni e Servizi di pubblica utilità gestiti in forma diretta o indiretta, siano essi pubblici o privati.

I settori facenti parte della federazione CGIL Funzione Pubblica sono i seguenti:
Autonomie Locali – Sanità pubblica e privata – Medici – Enti Pubblici non Economici – Stato – Vigili del Fuoco – Comparto Sicurezza – Igiene Ambientale pubblica e privata – Aziende Servizi Funebri (A.Se.F) – Azienda Regionale Territoriale per l’edilizia (A.R.T.E.) – Istituto Italiano Saldatura – Socio Sanitario Assistenziale Educativo Privato.

La Federazione Lavoratori della Funzione Pubblica CGIL aderisce alla F.S.E.S.P (Federazione Sindacale e Europea dei Servizi Pubblici) affiliata alla C.E.s (Confederazione Europea dei Sindacati). E’ affiliata, inoltre all’I.S.P (Internazionale dei Servizi Pubblici).

La Funzione Pubblica pone alla base del suo programma e della sua azione i principi della Costituzione della Repubblica Italiana, considerando fondamentale per la sua attività la fedeltà alla libertà ed alla democrazia. Considera, inoltre, l’unità sindacale valore strategico e fattore determinante di rafforzamento del potere contrattuale delle lavoratrici e dei lavoratori.

“Abbiamo sempre cercato di parlare ai lavoratori come a degli uomini, di parlare al loro cervello e al loro cuore, alla loro coscienza. In questo modo il sindacato è diventato scuola di giustizia, ma anche di democrazia, di libertà, ha contribuito a elevare le virtù civili dei lavoratori e del popolo.”

Tratto dal saluto di Luciano Lama all’XI° Congresso della CGIL (1986)

GENOVA

Maurizio Gualdi, Segretario Generale

Il Segretario Generale è, in osservanza di quanto previsto dallo statuto, responsabile delle politiche generali dell’organizzazione, coordina le attività di Segreteria e di struttura.

Al Segretario Generale vengono affidate le seguenti deleghe:

  • Responsabile dell’organizzazione.
  • Responsabile del comparto sanità pubblica e delle politiche sanitarie.
  • Responsabile del comparto SSAEP e sanità privata avvalendosi della collaborazione del Coordinatore regionale Diego Seggi (intreccio funzionale con la struttura regionale).
  • Responsabile della formazione.
  • Responsabile delle politiche sulla sicurezza nei posti di lavoro.

Gianluca Marchiani Segretario provinciale

  • Responsabile delle politiche inerenti il comparto dell’igiene ambientale pubblico e privato.
  • Responsabile delle aziende partecipate.
  • Referente per i fondi di previdenza integrativa.

Beatrice Nucera Segretario provinciale

  • Responsabile del comparto funzioni centrali
  • Referente per il comparto Sicurezza (Polizia penitenziaria).

Marina Boero Segretario provinciale

  • Responsabile del comparto funzioni locali.
  • Responsabile per la FP CGIL Genova delle politiche di genere.

 

LIGURIA

Fulvia Veirana

La Segretaria Generale è, in osservanza dello statuto CGIL, responsabile delle politiche generali dell’organizzazione, coordina le attività di segreteria e di struttura.

La Segretaria Generale mantiene la funzione di Responsabile  Sanità pubblica e Igiene Ambientale

Maria Carmela Foti
Segretaria responsabile del comparto Funzioni Centrali e Sicurezza, formazione.

Nicola Dho

Segretario Responsabile del comparto delle Funzioni Locali, del Mercato del Lavoro, dell’organizzazione, delle politiche sulla sicurezza nei posti di lavoro.

Diego Seggi

Segretario responsabile del comparto socioassistenziale educativo privato e sanità privata.

 

APPARATO TECNICO

Milvia Mantero, Amministratore

Milena Paoletti, Ufficio di Segreteria

Susanna Biglieri, Ufficio Vertenze